Stiamo caricando

Le stagioni di Pallina

Teatro Storchi

A proposito di questo spettacolo

Tecnica utilizzata: teatro d’attore e pittura dal vivo
Fascia d’età: 3-7 anni
Durata: 50 minuti

Dopo oltre 2.000 repliche rappresentate con grande successo in tutto il mondo, dal Giappone agli Stati Uniti, e a 10 anni esatti dalla prima rappresentazione a Modena, Le stagioni di Pallina ritorna al Teatro Storchi per festeggiare i quarant’anni di attività della Compagnia Teatro all’Improvviso.
Le stagioni di Pallina racconta la semplice storia di una pallina che, cambiando colore, si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fiore, da fiore a cacca, da cacca a rotolo di fieno … fino a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare ora per ritrovare la pallina?
Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!! Sciare, rotolare, scivolare, fare palle di neve … e perché no: fare un pupazzo di neve!
Un’attrice racconta e danza la storia all’interno di uno spazio dove un pittore crea, con acqua e colori, le immagini che vengono proiettate su un bianco fondale di tulle. Una commistione di teatro d’attore e teatro visuale che unisce magicamente le immagini alla voce, che diventa una guida all’interno del mondo di forme e colori create da Dario Moretti.
Utile supporto didattico allo spettacolo è il libro “Pallina”, stampato con una nuova edizione nel 2016 dalla Franco Cosimo Panini Edizioni, che oltre alla già conosciuta storia, presenta una nuova divertente avventura sempre legata alle continue trasformazioni di Pallina.

Dati artistici

testo, scene e regia Dario Moretti
con Elisa Carnelli e Dario Moretti
produzione Teatro all’improvviso

 

Spettacolo vincitore del Premio ETI-Stregagatto 2004