Stiamo caricando
MATTIA CASON

Le Etiopiche

Drama Teatro

Danza, teatro, videoarte e performance danno vita a un ritratto dell’Europa che, tra storia e mito, indaga l’identità europea per promuoverne un’idea rinnovata, «più unita e più afroasiatica». Lo spettacolo – vincitore del Premio Scenario 2021 – è la prima parte di un’avventurosa trilogia interdisciplinare in cui Mattia Cason parla di migrazioni contemporanee, rileggendo l’epopea di Alessandro Magno.

 

Dati artistici

ideazione, coreografia e regia Mattia Cason
creazione e interpreti Mattia Cason, Katja Kolarič, Rada Kovačević, Tamás Tuza, Carolina Alessandra Valentini
assistente alla regia Alessandro Conte
drammaturgia Mattia Cason

disegno luci Aleksander Plut
video Mattia Cason
con la partecipazione in video di Sirak, Berhanu, Dawit (rifugiati africani) / Odysseas Manidakis (giocatore di Bouzuki) / Nabi Aslam, Armin Hamdard, Arshaz Khan, Ayal Khan, Faisal Khan, Naveed Khan, Ramin Khan, Sulaiman Kharoti, Hamyoon Nabizada (Mama), Sharif (soldati di Alessandro) / Shashe Capra, Arsema Amare Hagos, Tarik Ranieri (combattenti della resistenza etiope) / Alessandro Conte (Ibn Arabi) / Paolo Cacioppo, Alessandro Conte, Luca Vallata (AlKhidr)
riprese video Federico Boni, Mattia Cason, Andrej Lamut, Alberto De Nart, Francesco Sossai
autore e interprete della canzone Muhammad Abd AlMunem
animazione Alessandro Conte, Roberto Ranon
montaggio sonoro Lav Kovač
costumi Katarina Markov (Atelje d.o.o.), Claudia Cavagnis (La Cruna dell’Ago), Paola D’Incà (Fuori dai Piedi), Andrea Ferletic
oggetti di scena Diego Cason, Andrea Ferletic, Katarina Markov, Antonio Trinko, Vladimir Vodeb, Loris Zanetti
traduzioni Yonatan Esterkin (yiddish); Sorour Semsari Parapari, Sara Shmuel (persiano); Gianfrancesco Lusini (amarico); Giacomo Klein (greco moderno); Francesca Canzian (greco antico); Mert Aksu (turco); Muhammad Abd Almunem (arabo)             
produzione EN-KNAP Produzioni / CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
con il sostegno di Dialoghi – Residenze delle arti performative a Villa Manin
ringraziamenti speciali a Diego Cason, Rosaria Ranon, Alice Cason, Arkan Mama Sheikh, Giacomo Piazza, Tomaž Grom, Špela Trošt

nell’ambito di CARNE focus di drammaturgia fisica

foto di Andrej Lamut

Se ti piace Le Etiopiche ti suggeriamo anche:

Dance ‘N’ Clash
Teatro Storchi

Dance ‘N’ Clash

HIT DEM FOLKS
Chibani
Drama Teatro

Chibani

AZIZ EL YOUSSOUFI
Karnival
Teatro Storchi

Karnival

MICHELA LUCENTI / BALLETTO CIVILE
Davidson
Drama Teatro

Davidson

MICHELA LUCENTI / MAURIZIO CAMILLI / CONFIDENT FRANK / PIER PAOLO PASOLINI