Stiamo caricando

I Burattini al Leccio

I burattini della commedia organizzano tra novembre 2022 e marzo 2023 la rassegna  “I Burattini al Leccio”  Quattro appuntamenti per bambini e famiglie presso il Complesso di San Paolo. 

CALENDARIO

  • 19 novembre // ore 17
    Biancaluna
    a cura di Compagnia Roggero

La storia, tratta da una fiaba popolare siciliana, narra di una principessa, Biancaluna, capricciosa e viziata, e di
Arturo, un simpatico sorcetto che vive nella sua baracca fatta di pentole e vecchi rottami.
Biancaluna vuole sposarsi ad ogni costo ma è ostacolata dal padre, il Re, che vede questa sua decisione come un ennesimo capriccio. A complicare il tutto ci si mette il Diavolo, perfido e malvagio, pronto a seminare odio in famiglia. Biancaluna quindi si sposerà, ma chi sarà il fortunato marito?
Uno spettacolo che unisce innovazione e tradizione, dove l’uso di diverse tecniche di animazione (pupazzi, burattini “a guanto” e marionette “bunraku”) ed un susseguirsi di colpi di scena arricchiscono la narra-zione e ne aumentano la forza evocativa tipica delle fiabe antiche che, con i loro simbolismi, sono un riferimento indispensabile per la crescita di ognuno.

  • 10 dicembre // ore 17
    Bobo Babbo e il mistero di Natale
    a cura di Compagnia c’è un asino che vola

Uffa! Quanti regali vogliono i bambini di tutto il mondo! E Babbo Natale si è preso il raffreddore, come farà a costruire tutti quei giocattoli in tempo per la notte del 25 dicembre? Bisogna chiedere aiuto a qualcuno… Ma certo, basta chiamare Bobo, è lui che ogni anno da una mano al vecchio Babbo e anche questa volta non si tirerà indietro. Certo quest’anno la lista è proprio lunga e il simpatico clown non è per niente esperto di eroi supertecnospaziali o di bambole iperaccessoriate… Babbo Natale decide di inviare in avanscoperta un’ agente segretissimo goloso di sardine. Riusciranno un clown pasticcione e un gatto scombinato a far felici anche quest’anno i bambini di tutto il mondo? Uno spettacolo che, utilizzando diverse tecniche espressive (attori, pupazzi, video, musica…) e senza voler fare la morale a nessuno, parla ai bambini di ambiente, di libri, di amicizia, ironizzando su alcuni aspetti della vita contemporanea di grandi e piccini, come il consumismo e il desiderio fine a se stesso. In scena una grande “macchina fabbrica regali”.

  • 18 febbraio // ore 16 // Cortile del Leccio
    L’acqua miracolosa
    a cura di I burattini della commedia

Sandrone e Fagiolino vengono scambiati per eminenti guaritori dal capitano Cuerno de Cornazzon inviato da Zulim, re di Persia, a cercare chi possa guarire il principe Zemiro vittima di un incantesimo della strega Morgana. Due finti medici nella corte di Persia! I nostri eroi ne combinano ovviamente di tutti i colori e la guarigione può avvenire solo attraverso un’acqua miracolosa contenuta in un misterioso pentolino appartenuto a Morgana. C’è anche lo zampino del diavolo e… il mistero si infittisce.

  • 18 marzo // ore 16
    Al castello di Vallecupa
    a cura di I burattini della commedia

Il dottor Balanzone caduto in disgrazia e pieno di debiti chiede aiuto ai suoi fidati servi Sandrone e Fagiolino. Per poter aiutare il dottore i nostri amici dovranno trascorrere una notte nel tremendo castello di Vallecupa. Solo rimanendo fino all’alba in questo spaventoso maniero i due potranno mettere le mani su un antico tesoro contenuto in un misterioso forziere. A mezzanotte però appariranno i guardiani del castello: fantasmi, draghi e mostri che renderanno difficile l’impresa di Sandrone e Fagiolino. Solo il coraggio dei nostri due burattini insieme all’audacia dei bambini potranno sconfiggere le forze del male


INFO:
Il costo del biglietto è di 5 euro
Per info e prenotazioni 3474910867 | info@iburatinidellacommedia.it


LE COMPAGNIE

COMPAGNIA ROGGERO
Gabriella Roggero, artista poliedrica, burattinaia, scenografa, ha iniziato a lavorare nei primi anni 90 nel campo del teatro di figura con il Buratto di Milano e alla Rai come animatrice di Dodo per 10 anni all’Albero azzurro. Ha fatto dell’arte e del TEATRO DI FIGURA (burattini, pupazzi e marionette realizzate a mano e la clownerie) la sua vita, facendo nascere negli anni numerosi personaggi e storie, utilizzando e sperimentando tecniche diverse e materiali dei più disparati, riconoscendo sopra tutti, come materiale nobile, il legno scolpito, elemento che racchiude in sé gli alberi, simboli vitali e lascia al pubblico un’opera che dura nel tempo.

COMPAGNIA C’E’ UN ASINO CHE VOLA
Giorgio Rizzi e Roberto Scala, attori, burattinai e musicisti fondano la Compagnia “C’è un asino che vola” nel 2006. Scrivono, producono e interpretano spettacoli teatrali per l’infanzia e conducono laboratori teatrali e musicali rivolti alla scuola dell’obbligo. Nel 2012, con la regia di W. Broggini, mettono in scena “La fiaba di Re Orcone e della magica pozione” e una serie di altri spettacoli in cui uniscono varie tecniche del teatro di figura . Dal 2010 collaborano con l’Ass. Istranzos de Domo di Quartucciu, dedicandosi a produzioni di world music e spettacoli d’impegno civile.

I BURATTINI DELLA COMMEDIA
Moreno Pigoni, burattinaio professionista, si interessa principalmente di ricerca sull’utilizzo del burattino in ambito educativo e di ausilio alla cura privilegiando i contesti intergenerazionali e inclusivi. Collabora come professore a contratto presso il Dipartimento di Educazione e Scienze Umane dell’Università di Modena e Reggio Emilia e presso la UCM Università Complutense di Madrid e con la Fondazione Reggio Children nel progetto F.A.C.E ( farsi comunità educante).
Da più di vent’anni porta avanti la tradizione della commedia dell’Arte con burattini e le maschere regionali dell’Emilia Romagna partecipando a workshop e festival in Europa e America latina