Stiamo caricando

Il gabbiano

Teatro Storchi

A proposito di questo spettacolo

Per la prima volta in Italia Il gabbiano viene rappresentato nella versione del 1895, quella precedente alla censura zarista, la cui traduzione è curata da Danilo Macrì. Primo dei quattro capolavori che Čechov scrisse per il palcoscenico, Il gabbiano è un dramma delle illusioni perdute: nelle angosce, nei turbamenti, nelle sconfitte dei suoi protagonisti, c’è tutta la complessità dell’uomo moderno. I personaggi della giovane Nina, del tormentato Konstantin, di sua madre Irina Arkadina, celebre attrice, e del suo amante, lo scrittore Trigorin, sono stati portati sui palcoscenici di tutto il mondo dai maggiori attori di teatro e messi in scena dai più celebri registi.Il titolo dell’opera viene da un accostamento simbolico: come l’ignara felicità di un gabbiano, in volo sulle acque di un lago, viene stroncata dall’oziosa indifferenza di un cacciatore, così accade alla sorte di Nina.

Il genio di Čechov si vede nella feroce denuncia del nostro nulla, coniugata in una continua altalena di ridicolo e patetico”

Marco Sciaccaluga

 

Durata: 2 ore e 30 minuti più intervallo

Dati artistici

di Anton Cechov
versione italiana Danilo Macrì
con Roberto Alinghieri, Alice Arcuri, Elsa Bossi, Eva Cambiale, Andrea Nicolini, Elisabetta Pozzi, Stefano Santospago, Roberto Serpi, Francesco Sferrazza Papa, Kabir Tavani, Federico Vanni
regia Marco Sciaccaluga
scene e costumi Catherine Rankl
musiche Andrea Nicolini
luci Marco D’Andrea
produzione Teatro Nazionale di Genova

 

foto Maritati

Ancora più Teatro?

Questo spettacolo è parte dei seguenti abbonamenti:

Invito a Teatro Prosa 12

Se ti piace Il gabbiano ti suggeriamo anche:

dal 18/10/2018
al 21/10/2018
Teatro Storchi
Alessandro Gassmann dirige Fronte del porto ambientandolo nella Napoli dei primi anni ‘80
dal 13/11/2018
al 18/11/2018
Teatro delle Passioni
Una riflessione sul male e le sue innumerevoli identità. Riccardo III oggi, demone recluso e indomito
dal 05/02/2019
al 06/02/2019
Teatro delle Passioni
L’opera nascosta di Primo Levi, nel centenario della nascita, alla ricerca di una sua voce cosmica
dal 27/11/2018
al 02/12/2018
Teatro delle Passioni
Sullo sfondo di una società malata, priva di margini d’immaginazione, Quasi niente ci parla
dal 12/01/2019
al 13/01/2019
Teatro Storchi
Il nuovo, imprevedibile, pindarico, ardito monologo di Alessandro Bergonzoni